Come valutare la sicurezza d’uso di una bistecchiera

Quando si vuole comprare una bistecchiera sarà molto importante poterne valutare la sicurezza d’uso, difatti, dovranno essere dotate di manici termoisolanti, della maniglia per l’apertura e la base di appoggio.

Caratteristiche delle migliori bistecchiere.

Le migliori bistecchiere presentano basi di appoggio che possiedono piedini antiscivolo, così poterla collocare su un piano in modo stabile e sicuro, la bistecchiera, inoltre, pur dotata di manici di trasporto, non andrà spostata nel corso dell’utilizzo e va maneggiata con grande cautela.

E’ anche molto importante poterle pulire bene, occorrerà dunque, che le parti siano removibili, soprattutto le piastre, così da poterle lavare con l’utilizzo di un detersivo laddove possibile, delicato e spugnetta che non sia abrasiva, oppure dove possibile in lavastoviglie. In certi tipi di bistecchiere non sarà possibile usare detersivi, o lo si potrà fare in quantità limitata. Essendo prodotti che si sporcano tanto, si potrà ovviare con prodotti maggiormente naturali per poter rimuovere il grasso e lo sporco, come d esempio sale grosso, aceto, bicarbonato, usando spugnette non abrasive e carta assorbente. Solitamente si potrà eseguire una prima pulizia mediante l’uso di carta assorbente, in seguito si potrà sfregare la piastra con del sale, e poi togliere tutto mediante l’uso di un panno morbido. Per poter eliminare cattivi odori e per poter sgrassare la piastra si potrà utilizzare anche l’aceto. Se la pulizia non fosse perfetta è consigliabile lavare ulteriormente con l’uso di acqua e bicarbonato.

Tante bistecchiere hanno in dotazione piastre inclinate e con drenaggi che permettono che il grasso scivoli in uno specifico contenitore, le vaschette, di solito removibili, potranno essere così nella gran parte dei casi lavabili in lavastoviglie. Rispetto al barbecue elettrico, non dispongono di  una vaschetta per l’acqua, che dovrebbe andare a ridurre il fumo, quindi, nel corso dell’utilizzo sarà consigliabile andare ad azionare la cappa aspirante oppure aprire porte e finestre.

Di norma, nei prodotti presenti sul mercato sono presenti il manuale di istruzioni ed anche un utile ed interessante ricettario allegato. Spesso sono presenti le indicazioni relative alla temperatura alle quali dovranno essere cotte le varie sostanze, perchè il risultato sia perfetto. Inoltre, tecniche corrette di cucina possono anche essere sempre utili per usarle al meglio e rendere i prodotti maggiormente appetitosi.

Naturalmente, i materiali impiegati dovranno essere adatti all’utilizzo alimentare, pertanto le superfici di cottura potranno essere in:

-acciaio inox;

-vetroceramica;

-ghisa inossidabile;

-alluminio antiaderente;

-altre leghe.

Solitamente se i materiali utilizzati sono di ottima qualità, la pulizia risulterà più facile.